XVIII Assemblea diocesana – Testimoni di tutte le cose da lui compiute

Domenica 28 gennaio 2024 presso il Seminario vescovile di Nola si terrà la XVIII assemblea diocesana elettiva.

L’assemblea è un momento fondamentale per la vita dell’associazione perché rappresenta il momento in cui ci ritroviamo insieme per fare discernimento sull’orizzonte che vogliamo darci per il prossimo triennio e rinnovare le responsabilità associative.

Possono partecipare all’assemblea con diritto di voto i delegati che sono stati scelti dalle parrocchie all’interno del percorso assembleare. Qualora non abbiate conservato una copia dei verbali, per  avere conferma dei nomi dei delegati occorre chiedere al segretario diocesano Carmine Trocchia. E’ possibile sostituire eventuali delegati – impossibilitati a venire all’assemblea per motivazioni serie – direttamente il 28 gennaio al banco dell’accoglienza: è necessario che il presidente parrocchiale consegni un foglio in cui chiede a nome del Consiglio parrocchiale la sostituzione del delegato X con il delegato Y (naturalmente qualora la sostituzione riguarda il delegato adulto o giovane è necessario che il nuovo delegato sia dello stesso settore). Non è possibile sostituire il presidente perché è l’unico delegato parrocchiale che vota per ruolo. Trovate un modello per comunicare la sostituzione qui: modulo-sostituzione-delegato.docx (162 download)

E’ prevista l’animazione per i bambini.

Durante l’assemblea, oltre a discutere e votare il documento assembleare (la cui bozza è scaricabile su bozza-documento-assembleare-2024-2026-definitiva.pdf (702 download) ) si eleggerà anche il Consiglio diocesano.

Le candidature al Consiglio diocesano vanno presentate entro la mezzanotte del 21 gennaio 2024. La candidatura va presentata usando uno degli appositi moduli allegati al regolamento che trovate su Regolamento-assemblee-2023-2024.pdf (1387 download) . Nel modulo il candidato indica i propri dati identificativi e per quale settore presenta la propria candidatura (Educatore ACR, Giovani, Adulti).

Mediante il modulo di candidatura A il candidato attesta l’avvenuto discernimento con il proprio parroco e con il proprio consiglio parrocchiale attraverso cinque firme di sostegno raccolte fra i membri del consiglio della parrocchia cui appartiene. Qualora il numero di consiglieri parrocchia (cfr. A.N.D. art. 27.1 a e b) fosse inferiore a 5, le firme mancanti possono essere raccolte tra i soci dell’associazione parrocchiale.

Mediante il modulo di candidatura B il candidato attesta l’avvenuto discernimento con altri soci facenti parte anche di parrocchie diverse dalla sua attraverso dieci firme di sostegno raccolte fra soci dell’Azione Cattolica di Nola.

Le candidature vanno presentate a mezzo email ed inviate all’indirizzo di posta elettronica del segretario unitario Carmine Trocchia (cangrandetrocchia@gmail.com). Le candidature possono essere presentate anche a mano presso la sede diocesana dell’Ac, che sarà a tal fine aperta il giorno 20 gennaio dalle ore 10.00 alle ore 11.00

Ogni socio può appoggiare una sola proposta di candidatura per settore.

L’elenco delle persone candidate al consiglio diocesano sarà pubblicato sul sito internet www.azionecattolicanola.it alla mezzanotte del giorno 27 gennaio 2024.

Di seguito il programma dei lavori:

8.00 arrivi e registrazione dei delegati

8.30 celebrazione eucaristica presieduta da mons. Francesco Marino, vescovo di Nola

10.00 elezione del presidente della XVIII assemblea diocesana
elezione ed insediamento della commissione elettorale
contributo dell’EdR alla riflessione assembleare
relazione del presidente diocesano uscente
intervento di Emanuela Gitto, vicepresidente nazionale del Settore giovani
discussione sul documento assembleare

12.30 votazione del documento assembleare e inizio votazioni per il Consiglio diocesano per il triennio 2024-2027

14.00 chiusura seggi

Chi vuole può restare per il pranzo (a sacco) e assistere alle operazioni di spoglio che si terranno nel pomeriggio. Al termine dello spoglio sarà proclamato il Consiglio eletto che nelle settimane successive si riunirà per completare il rinnovo delle cariche diocesane eleggendo la terna da proporre al vescovo per la nomina del presidente diocesano e, successivamente alla nomina, per l’elezione della presidenza.

Lascia un commento