Giornata in ricordo delle Vittime innocenti della mafie – Proposta Acr e SG

La Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie giunge alla sua ventottesima edizione.

Leggere i nomi delle vittime, scandirli con cura, è un modo per far rivivere quegli uomini e quelle donne, bambini e bambine, per non far morire le idee testimoniate, l’esempio di chi ha combattuto le mafie a viso aperto e non ha ceduto alle minacce e ai ricatti che gli imponevano di derogare dal proprio dovere professionale e civile, ma anche le vite di chi, suo malgrado, si è ritrovato nella traiettoria di una pallottola o vittima di potenti esplosivi diretti ad altri.

Lo slogan di quest’anno “È possibile” vuole portarci a riflettere su ciò che ciascuno di noi può fare per l’affermazione dei diritti e della giustizia sociale. Proponiamo, dunque, di vivere “I giochi della legalità”. Attraverso semplici prove aiuteremo i bambini e i ragazzi a riflettere su alcuni temi centrali della Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie: l’importanza di fare memoria attraverso il ricordo delle vittime e il coraggio di mettersi in moto nelle situazioni di discriminazione che vivono tutti i giorni.

Pubblichiamo le proposte dell’Acr e del Settore giovani con il Msac per curare questa attenzione all’interno dei gruppi

MATERIALE ACR:

Giornata-in-ricordo-delle-vittime-della-mafia.pdf (108 download) .

Allegato-1.pdf (87 download) .

Allegato-2.pdf (70 download) .

MATERIALE SETTORE GIOVANI:

È-possibile-Settore-giovani-Msac.pdf (132 download)

Lascia un commento