Servire e essere felici! Week end per responsabili

E’ con grande gioia che vi annunciamo la proposta estiva 2021 made in Ac Nola: 4 weekend di luglio dedicati a educatori giovani sia dell’azione cattolica ragazzi, che del settore giovani.

I week end si svolgeranno nel totale rispetto delle normative anticovid e in sicurezza: le stanze per pernottare sono singole con bagno privato. Gli spazi in cui vivere i momenti comunitari (messa, laboratori, pasti) garantiscono il distanziamento.

Proprio la necessità di mantenere contenuto il numero dei partecipanti ci ha suggerito di replicare la formula per quattro weekend: vorremmo che quanti più giovani possibile possano iniziare a respirare l’aria di un campo diocesano, anche se in formula ridotta nei numeri e nella durata, poichè siamo consapevoli di quanto questi momenti siano importanti per la crescita personale e associativa di ognuno.

Il tema del week end sarà la responsabilità come risposta alla chiamata del servizio, in ambito associativo e comunitario.

E la risposta ad una chiamata non può che portare in noi una gioia che come afferma papa Francesco nasce “dall’incontro, dalla relazione con gli altri, nasce dal sentirsi accettati, compresi, amati e dall’accettare, dal comprendere e dall’amare. E questo non per l’interesse di un momento, ma perché l’altro, l’altra è una persona.”*

DOVE?

Casa clero, seminario Vescovile di Nola

QUANDO?

10-11 luglio

17-18 luglio

24-25 luglio

31 luglio-1 agosto

PROGRAMMA DELLE GIORNATE

SABATO

9:30 arrivi e accoglienza

10:30 introduzione e laboratori

13:00 pranzo

15:30 deserto

18:30 laboratori

20:00 cena

21:30: Momento festa

23:00: adorazione eucaristica

DOMENICA

9:30 Santa Messa

11:00 laboratori

13:00 pranzo

15:00 Condivisioni e saluti

COME PRENOTARSI?

Sarà possibile compilare la scheda per le prenotazioni ( scheda-iscrizione.docx (43 download) ) e consegnarla a Pasquale Cirillo (3314220181) o a Franco Parmarosa Tagliaferro (3665406735). Saranno ammessi massimo 3 partecipanti per parrocchia + eventuale lista d’attesa. Sarà possibile dare la preferenza di 3 date, fino a esaurimento dei 26 posti in totale per ogni weekend.

COSTO?

Il weekend sarà in formula residenziale nel rispetto di tutte le norme anti-Covid 19 e avrà un costo di 20 € a partecipante.

Vi ricordiamo, inoltre, di portare con voi quaderno, penna, Bibbia, lenzuola e occorrente per l’igiene personale.

Non vediamo l’ora di rivedervi tutti.

Con affetto,

Marianna, Michele, don Paolino, Giovanna, Nicola, don Marco, don Mimmo, don Vito

e tutte le equipe ACR e GIOVANI diocesane

scarica la locandina servire-e-essere-felici.jpeg (13 download)

* “Noi sappiamo che le cose del mondo possono appagare qualche desiderio, creare qualche emozione, ma alla fine è gioia che rimane in superficie, non scende nell’intimo, non è una gioia intima: è l’ebbrezza di un momento che non rende veramente felici. La gioia non è l’ebbrezza di un momento: è un’altra cosa!

La vera gioia non viene dalle cose, dall’avere, no! Nasce dall’incontro, dalla relazione con gli altri, nasce dal sentirsi accettati, compresi, amati e dall’accettare, dal comprendere e dall’amare; e questo non per l’interesse di un momento, ma perché l’altro, l’altra è una persona. La gioia nasce dalla gratuità di un incontro! È il sentirsi dire: «Tu sei importante per me», non necessariamente a parole. Questo è bello… Ed è proprio questo che Dio ci fa capire. Nel chiamarvi, Dio vi dice: «Tu sei importante per me, ti voglio bene, conto su di te».

Gesù, a ciascuno di noi, dice questo! Di là nasce la gioia! La gioia del momento in cui Gesù mi ha guardato. Capire e sentire, questo è il segreto della nostra gioia. Sentirsi amati da Dio, sentire che per Lui noi siamo non numeri, ma persone; e sentire che è Lui che ci chiama.

Diventare sacerdote, religioso, religiosa non è primariamente una scelta nostra. […]È la risposta a una chiamata, e a una chiamata d’amore. Sento qualcosa dentro, che mi inquieta, e io rispondo di sì. Nella preghiera il Signore ci fa sentire questo amore, ma anche attraverso tanti segni che possiamo leggere nella nostra vita, tante persone che mette sul nostro cammino. E la gioia dell’incontro con Lui e della sua chiamata porta a non chiudersi, ma ad aprirsi; porta al servizio nella Chiesa.”

Papa Francesco

2 commenti su “Servire e essere felici! Week end per responsabili”

Lascia un commento