C’è (bi)sogno di scuola! Spring fest 2021

Cari educatori,

in un periodo in cui la scuola viene sminuita del suo valore fondamentale, il MSAC e tutto il settore giovani sentono  forte il desiderio di voler  aiutare i giovanissimi a vedere la scuola, come luogo e possibilità viva di poter realizzare i loro sogni. C’è bisogno di scuola, ma non solo! La scuola può essere una necessità, un bisogno per crescere nell’istruzione e nella cultura, ma può e deve continuare ad essere il posto dei nostri desideri! Il fine della scuola non è soltanto fornire agli alunni delle conoscenze aggiornate e delle abilità operative, bensì di sviluppare la loro intelligenza, rafforzare la loro volontà, far crescere l’interiorità, la capacità di giudizio, nonché aiutarli nel discernimento vocazionale, ovvero capire le loro inclinazioni, sensibilità, ispirazioni.

La scuola è inoltre una palestra di dialogo, collaborazione, solidarietà, è l’ambiente giusto per entrare nelle dinamiche del vivere sociale. Luogo privilegiato per orientare la propria libertà verso il buono e il bello, lo diceva anche Papa Francesco: «amo la scuola perché ci educa al vero, al bene e al bello» (dal discorso del Santo Padre Francesco al mondo della scuola italiana il 10 maggio 2014 http://www.vatican.va/content/francesco/it/speeches/2014/may/documents/papa-francesco_20140510_mondo-della-scuola.html )

La proposta dello Spring Fest prevista per il 21 marzo potrebbe essere una buona occasione per rivedersi, secondo le norme vigenti e per ritrovarsi con qualche altro gruppo giovanissimi del proprio paese. La proposta prevede:

  • un laboratorio di preparazione nella settimana antecedente l’evento
  • Mattinata insieme articolata con il laboratorio e la S. Messa in conclusione con un segno

Troverete tutte le info sul Vademecum.

Restiamo a vostra disposizione per ogni dubbio o consiglio,

Giovanna, Nicola, gli assistenti e tutta l’equipe giovani diocesana

vademecum-Spring-Fest-Educatori.pdf (199 download)
allegati.zip (184 download)

Lascia un commento