Il nostro DNA – relazione del presidente uscente Marco Iasevoli all’assemblea diocesana 2020

L’Ac ha un patrimonio genetico, un Dna. Questo Dna non si tocca, non si può manipolare, non è disponibile per nessuno di noi. È un patrimonio genetico da difendere, tutelare, spiegare e anche promuovere. Guai a limitarci alla difesa. Occorre sempre spiegare e promuovere chi siamo. E io credo che oggi, nel 2020, il Dna dell’associazione abbia quasi il valore di una profezia nel tempo dell’individualismo esasperato che si traduce, nella vita sociale, o nell’indifferenza o nell’adesione a proposte culturali prima ancora che politiche ed economiche, distruttive e non costruttive.

E’ – probabilmente – il passaggio cardine della relazione di Marco Iasevoli durante l’assemblea diocesana del 26 gennaio con cui ha concluso il suo secondo triennio.

A Marco va il sentito, sincero e immenso grazie per quanto ha fatto in questi sei anni contraddistinti da un affetto sconfinato per le persone e per l’associazione.

In questi sei anni Marco, tenendo fede al Dna dell’associazione e alla sua vocazione personale più profonda, è stato un presidente-educatore: chiunque lo abbia incontrato si è sentito accompagnato da lui a livello personale e di responsabilità associativa.

I giovani, gli educatori, i responsabili hanno potuto sperimentare nell’amicizia schietta il suo essere attento a tutti in ogni momento della vita.  Non per un momento, non perché il ruolo lo ha richiesto. Ma perchè mosso dall’ “inquietudine missionaria, che parte dall’amore per la Parola e da un sentimento di profonda simpatia per gli altri, per il mondo, per la vita, per chiunque altro, perché ci è sufficiente sapere che una persona è figlia di Dio per volerle bene. Questa inquietudine ci porta a incontrare persone ogni giorno, non una volta al mese o una tantum con quella parola orribile, “evento”, che è l’antitesi della pastorale.”

Grazie Marco per quello che ci hai insegnato, per quello che hai fatto e, soprattutto, per quello che ci hai dato in questi anni: te stesso, senza risparmiarti mai.

Il consiglio diocesano eletto

Qui la relazione completa: relazione Marco Iasevoli (959 download)

Il video dell’intervento

L’intervista a Indialogo-Avvenire DI2601NOL7.pdf (73 download)

Lascia un commento