Incontro nazionale con papa Francesco del 25 aprile: a braccia aperte!

Il 25 aprile tutta l’Ac si incontrerà con papa Francesco in piazza S. Pietro! Sarà un bellissimo momento di festa, il primo “raduno” nazionale dopo il Covid e chi ha partecipato a questi momenti sa bene quanto facciano bene e quanto rilancino l’entusiasmo, restando impressi nella mente e nel cuore. E’ in queste occasioni che tanti giovani e giovanissimi (ma anche adulti che non hanno fatto parte dell’associazione da piccoli) capiscono davvero cosa è l’Ac e perché non si tratta di un semplice “gruppettino” parrocchiale.

Insomma: sono momenti che “inzamano” e noi, infatti, stiamo già tutti “inzamati”!

Vorremmo che fosse davvero un bellissimo momento di festa e di popolo anche per la nostra Ac diocesana con la partecipazione più larga possibile, anche dei parroci: quindi invitateli caldamente a partecipare.

“Sì, ok bellissimo, ma come funziona? Come faccio a venire?”

Di seguito trovate le FAQ!

1) Qual è la prima cosa da fare?

Innanzitutto scegliete un referente parrocchiale e segnalatelo alla segretaria Nunza Paola Sallusto. A lui manderemo tempestivamente tutte le indicazioni logistiche e sarà più semplice interfacciarsi per le questioni organizzative. Naturalmente se preferite il referente può essere anche direttamente il presidente, è una scelta parrocchiale. Vi anticipo: Nunzia Paola risponde sempre ai messaggi e alle telefonate, se non lo fa subito è perchè è impegnata col lavoro, voi pazientate con fiducia perchè la risposta arriverà (e nel caso di una chiamata, vi ricontatterà appena può). 

2) Possono venire tutti?

Alle attività associative possono partecipare sempre tutti, specie in questi casi! Non è necessario essere soci, l’Ac è sempre aperta a chiunque voglia unirsi a noi, anche se non è aderente. Anzi, occasioni come queste sono importantissime proprio in tal senso: permettono a persone che sono un po’ ai margini di avvicinarsi all’associazione, di condividere un’esperienza bella, di percepire la ricchezza di far parte di un’associazione bella e grande. L’unica differenza per i non soci è la necessità di provvedere all’assicurazione (obbligatoria): il costo è di 2€, segnalate a Nunzia i nomi delle persone da assicurare.

3) Come funziona l’iscrizione?

Abbiamo già provveduto all’iscrizione a livello diocesano, così abbiamo la certezza di stare tutti insieme – qualora dividessero la piazza in settori – e di non avere problemi in caso di carenza di posti. Quindi per questo aspetto fate riferimento alla Presidenza diocesana, in particolare alla segretaria Nunzia Paola Sallusto. L’iscrizione (obbligatoria) dà diritto all’immancabile kit del partecipante: zainetto, cappellino, pass, laccetto e bandana 25 aprile. Il costo fissato dal nazionale è di 8€.

4) Entro quando bisogna iscriversi?

Occorre comunicare a Nunzia Paola il numero dei partecipanti all’incontro con papa Francesco entro il 15 marzo. Questa cosa garantisce che tutti abbiano il pass per entrare in piazza S.Pietro per tempo ed evitiamo di dover recuperarli direttamente quella mattina (cosa che complicherebbe non poco l’organizzazione).

5) Chi organizza i pullman?

Per semplificare la gestione del tutto, chiediamo a voi di occuparvi della prenotazione del pullman. Così è più semplice definire luogo e orario di partenza, gestire il costo e in tanti già sapete a chi rivolgervi perchè avete ditte fidate e collaudate.

6) E se non riusciamo a riempire il pullman?

Innanzitutto, provateci! Cercate di coinvolgere le persone, di entusiasmarle, invitatele a vivere una giornata di festa con l’Ac (anche per capire cosa sia “questa Ac”). Se proprio non riuscite (o se magari ne riempite uno e mezzo e quindi ne avete un secondo pieno per metà…) vi daranno una mano dei referenti territoriali. Contattate Nunzia Paola e lei vi indicherà la persona a cui rivolgervi.

7) Ho sentito il pullman e mi ha chiesto dove voglio parcheggiare e se dobbiamo entrare o meno a Roma

Tranquilli, è normale e su questo aspetto è necessario avere un po’ di pazienza. L’Ac è in contatto con l’amministrazione di Roma e il Vaticano per la gestione dell’incontro e ci sono una serie di questioni logistiche che saranno risolte e comunicate solo quando si avrà una stima credibile dei partecipanti. Probabilmente ci assegneranno loro l’area di sosta e l’incontro sarà dichiarato “grande evento” (cosa che abbatte notevolmente i costi burocratici), appena ne sapremo di più ve lo diremo. Intanto bloccate il pullman, loro sanno come funziona. 

 8) Quali sono gli orari?

Dalle 7.00 sarà possibile accedere alla piazza, alle 8.15 inizierà un momento di preghiera, alle 9.30 arriverà il Papa, poi festa e testimonianza. Vi rendete conto che è fondamentale arrivare presto. Al termine dell’incontro come diocesi ci ritroveremo al Parco dell’Ombrellino di Frascati ( https://www.retedimorestorichelazio.it/dimora/rm/frascati/parco-dellombrellino/) per consumare il pranzo : è un modo per stare insieme, per salutarci, per vivere questa giornata anche come “diocesi” e non solo come gruppo parrocchiale.

9) Altri consigli?

Sì, uno solo, quasi banale: se avete domande fatele, siate in generale flessibili e pazienti.

10) Ricordo che per i 150 anni c’era la possibilità di partecipare come volontario. E’ ancora possibile?

Sì. Affinché la giornata si svolga nel migliore dei modi e sia una vera e propria festa per tutti, abbiamo bisogno del contributo di tanti volontari che si rendano disponibili per accogliere ed aiutare i partecipanti per il giorno dell’Incontro, giovedì 25 aprile 2024. 

Le mansioni principali previste saranno:

  • l’assistenza e l’accoglienza dei partecipanti nelle aree previste per l’arrivo e la partenza;
  • l’accoglienza e l’assistenza in piazza San Pietro
  • il servizio ai punti informazione;
  • l’assistenza durante le attività ed ogni altra necessità del momento.
  • I volontari possono essere giovani o adulti, ma non sono ammessi minorenni.

Coloro che si renderanno disponibili, dovranno essere a Roma dal 24 aprile 2024, non oltre le 12:00 per un momento di sopralluogo, formazione e preparazione alle mansioni sopra indicate. Ai volontari verrà offerto dal Centro nazionale il vitto e l’alloggio per la notte tra il 24 e il 25 aprile ma dovranno provvedere autonomamente alle spese di viaggio.

La loro presenza non deve essere conteggiata nella scheda di iscrizione della diocesi o gruppo parrocchiale di appartenenza e va segnalata a Nunzia Paola entro il 15 marzo.

11) E’ tutto?

Ultimissima cosa. Il nazionale ha lanciato un contest per la promozione dell’incontro. Occorre realizzare un video (verticale, formato stories 9:16) della durata massima di 30 secondi.​ I 3 video più originali e creativi saranno condivisi sulle pagine social nazionali dell’Ac! ​Chi vuole partecipare deve inviare il video a social@azionecattolica.it entro domenica 3 Marzo 2024. Naturalmente mandateli anche a noi: li condividiamo tutti sulle nostre pagine

Su https://azionecattolica.it/incontri/a-braccia-aperte/ trovate il materiale e gli articoli che di volta in volta saranno pubblicati dall’Ac nazionale (c’è anche la locandina se volete iniziare ad affiggerla in parrocchia)

3 commenti su “Incontro nazionale con papa Francesco del 25 aprile: a braccia aperte!”

  1. BUONGIORNO MI CHIAMO VITO LANCELLA E SONO DI MARIGLIANO DELLA PARROCCHIA SANTA MARIA DELLE GRAZIE DIOCESI DI NOLA ADERISCO A L’AZIONE CATTOLICA DA 20 ANNI VOLEVO CHIEDERE DI FARE ISCRIZIONE COME VOLONTARIO E DARE LA MIA DISPONIBILITÀ PER L’INCONTRO CON IL SANTO PADRE IL 25 APRILE . SONO STATO GIA VOLONTARIO PER I 150 ANNI A ROMA E HO ESPERIENZA DI VOLONTARIATO VI LASCIO IL MIO NUMERO DI CELLULARE E EMAIL E IL NUMERO DI TESSERA DI A.C. DI QUESTO ANNO . GRAZIE FIN’DORA ASPETTO NOTIZIE . – NUMERO TESSERA N° 246117 – CELL 3274207706 – EMAIL vitolancel@alice.it

  2. Sono una catechista e vorrei partecipare all’ incontro con il Papa insieme a mio marito il 25 Aprile come posso fare per iscrivermi

Lascia un commento