L’arcobaleno dopo la pioggia – proposta campo parrocchiale ACR

La proposta elaborata dall’ Acr diocesana per un campo estivo parrocchiale.

Quest’anno i bambini e ragazzi sono accompagnati nel loro percorso da “campisti” da un  personaggio che sicuramente già conoscono: Noè , colui che grazie alla costruzione dell’arca ha portato in salvo la creazione.
Disponibile e fiducioso nelle indicazioni di Dio, Noè si scopre capace di realizzare un’impresa grandiosa: non solo per le dimensioni e la grandezza dell’arca, ma perché prende parte attiva nel progetto di salvezza dell’umanità e dell’intera creazione.

Il ragazzo, confrontando la sua vita con quella di Noè , si interroga sulla presenza di Dio nella propria vita attraverso la ricerca dei segni. Leggendo questi segni alla luce del Vangelo, giorno dopo giorno i ragazzi maturano che Dio partecipa alla storia dell’uomo con semplicità e vuole intessere con l’uomo un’alleanza e un’amicizia che sarà “per tutte le generazioni future”, quindi anche per noi oggi.

La proposta è articolata in 7 GIORNI da poter svolgere in altrettante giornate.
Ogni giornata presenta una serie di momenti formativi di diverso carattere: si può attingere al materiale previsto per ciascuna giornata o selezionarlo e riorganizzarlo a seconda delle varie esigenze delle associazioni parrocchiali.
Ogni giornata prevede:
PREGHIERA: è un momento di lode e di ringraziamento per la nuova esperienza che i ragazzi si apprestano a vivere. Nella preghiera è previsto l’ascolto di un brano della Parola che accompagna la proposta della giornata;
ATTIVITÀ: è il momento in cui i ragazzi fanno esperienza e si confrontano con la Parola annunciata;
GRANDE GIOCO: attraverso l’esperienza ludica i ragazzi consolidano e approfondiscono le scoperte fatte durante le attività; un modo divertente e concreto per mettersi in gioco e metabolizzare i contenuti e le vicende dei brani biblici ascoltati. Ovviamente il tutto accompagnato da bans e musica.
LABORATORIO CREATIVO: è il momento in cui sperimentare la bellezza di creare qualcosa con le proprie mani, un oggetto o un progetto da costruire con pazienza. È diviso in quattro parti, da proporre nei giorni1, 3, 5 e 7 dopo l’attività.

Scarica il sussidio: Proposta-Campo-ACR-Parrocchiale.pdf (178 download)

 

Lascia un commento