Tra dire e fare… AMARE! – Serata Giovani con mons. Battaglia del 19 dicembre

Giovedì 19 dicembre alle ore 20,00 in Seminario ritorna l’attesissima Serata Giovani di quest’anno associativo.

Una proposta che nasce dall’intento di associare formazione, spiritualità e convivialità, dando la possibilità ai giovani di AC della nostra diocesi di ritrovarsi tutti insieme per  ampliare così amicizie e conoscenze, alla luce sempre della Parola di Dio.

La serata sarà essenzialmente divisa in due momenti: una prima parte in cui un ospite ci illustrerà il tema della serata e una seconda parte di convivialità, animazione e fraternità.

Il relatore di questa “Serata Giovani” sarà mons. Domenico Battaglia, vescovo della diocesi di Cerreto Sannita – Telese – Sant’Agata de’ Goti.  Un vescovo “fratello maggiore” sempre con lo sguardo rivolto ai deboli e agli emarginati, animatore di molte iniziative sociali sul territorio che generano anche lavoro e vedono i giovani protagonisti.

E’ per questo che vogliamo con lui riflettere su come i giovani possano scoprire la bellezza del donarsi , vivendo un servizio come puro atto d’amore per Gesù Cristo che in quest’anno ci ripeterà più e più volte : “Lo avete fatto a me”.

La riflessione nasce anche dalla lettura dell’ esortazione apostolica  post- sinodale di papa Francesco “Christus vivit”, che al numero 31 ci ricorda come Gesù ha deciso di vivere la sua giovinezza: Gesù non illumina voi, giovani, da lontano o dall’esterno, ma partendo dalla sua stessa giovinezza, che egli condivide con voi. È molto importante contemplare il Gesù giovane che ci mostrano i Vangeli, perché Egli è stato veramente uno di voi, e in Lui si possono riconoscere molti aspetti tipici dei cuori giovani. Lo vediamo, ad esempio, nelle seguenti caratteristiche: «Gesù ha avuto una incondizionata fiducia nel Padre, ha curato l’amicizia con i suoi discepoli, e persino nei momenti di crisi vi è rimasto fedele. Ha manifestato una profonda compassione nei confronti dei più deboli, specialmente i poveri, gli ammalati, i peccatori e gli esclusi. Ha avuto il coraggio di affrontare le autorità religiose e politiche del suo tempo; ha fatto l’esperienza di sentirsi incompreso e scartato; ha provato la paura della sofferenza e conosciuto la fragilità della Passione; ha rivolto il proprio sguardo verso il futuro affidandosi alle mani sicure del Padre e alla forza dello Spirito. In Gesù tutti i giovani possono ritrovarsi.

E poi ancora al numero 178 papa Francesco ci ricorda che la vita è adesso e va vissuta fino in fondo, anzi “fino in cima”: Non ci si può aspettare che la missione sia facile e comoda. Alcuni giovani hanno dato la vita pur di non frenare il loro impulso missionario. I Vescovi della Corea si sono espressi così: «Speriamo di poter essere chicchi di grano e strumenti per la salvezza dell’umanità, seguendo l’esempio dei martiri. Anche se la nostra fede è piccola come un granello di senape, Dio la farà crescere e la utilizzerà come strumento per la sua opera di salvezza». Amici, non aspettate fino a domani per collaborare alla trasformazione del mondo con la vostra energia, la vostra audacia e la vostra creatività. La vostra vita non è un “nel frattempo”. Voi siete l’adesso di Dio, che vi vuole fecondi. Perché «è dando che si riceve» e il modo migliore di preparare un buon futuro è vivere bene il presente con dedizione e generosità.

La serata poi, si concluderà con un’appetitosa cena per la quale ciascun giovane verserà una quota di partecipazione di 3 euro, contribuendo responsabilmente alla serata – la restante parte della quota per la cena quest’anno la offre la diocesi 😉

Entro venerdì 13 dicembre ciascuna parrocchia dovrà comunicare ai segretari zonali (prima zona Francesca Franzese, seconda zona Domenico Iovane, terza zona Domenico Sicignano) il numero dei partecipanti alla serata e segnalare eventuali allergie o intolleranze,  in modo tale da permettere una buona riuscita dell’organizzazione.

Ciascuna parrocchia raccoglierà le quote dei prenotati (n.b.: dei prenotati, non dei partecipanti) e le consegnerà all’accoglienza (per essere più chiari: siccome cibo e bibite vengono preparati in base al numero dei prenotati, il gruppo parrocchiale si preoccupi di prendere il contributo anche di chi si è prenotato e poi non è venuto).

Vi aspettiamo per trascorrere una piacevole serata insieme.

Per ulteriori informazioni contattate i segretari zonali e i responsabili di settore.

LA LOCANDINA (26 download)

I ZONA- FRANCESCA FRANZESE 3294924607

II ZONA – DOMENICO IOVANE 3386070360

III ZONA – DOMENICO SICIGNANO 3387164582

Ovviamente anche i due vicepresidenti sono disponibili per qualsiasi esigenza:

ANTONELLA TESTA  3398814470

CARMINE MARTIELLO 3336087353

Lascia un commento