“Nola&Lezhe” – campo formativo missionario in Albania

Siamo davvero contenti di offrire anche quest’anno a circa 10-15 giovani e adulti la possibilità di vivere un’esperienza di servizio, formazione e fraternità nell’amata terra albanese. Saremo nella diocesi di Lezhe per sostenere gli animatori che si stanno avviando lungo la strada dell’Azione Cattolica. Ecco il programma di massima delle giornate. Domenica 20 agosto: partenza Lunedì 21 agosto – mattina: ...

Leggi Articolo »

“La vostra gioia sia piena” – il programma del campo unitario

Filo rosso: il campo si inserisce nel cammino di preparazione al Sinodo dei vescovi dell’autunno 2018. Metteremo a fuoco alcuni punti del documento preparatorio che interpellano direttamente i giovani e i giovanissimi e che interpellano gli adulti sia come “persone in cammino” sia come “testimoni” per le nuove generazioni. Non è un campo “sui giovani”, ma un campo in cui ...

Leggi Articolo »

L’essenziale e (é) il futuro – Il tempo del discernimento alla XVI Assemblea nazionale

Proverò a raccontare i quattro giorni vissuti a Roma per l’Assemblea nazionale di Ac insieme agli altri amici della presidenza diocesana. Sarebbe impossibile elencare tutte le esperienze vissute con i responsabili e delegati delle diocesi italiane, le tantissime provocazioni e riflessioni offerte dal dialogo incessante e dagli ospiti che hanno accompagnato i lavori assembleari, le emozioni indescrivibili dell’incontro con papa ...

Leggi Articolo »

“Io c’ero…” – racconti dal 30 aprile

Raccontare un’esperienza speciale non è mai semplice, una di queste è stata sicuramente quella del 30 Aprile a Roma, in Piazza S. Pietro, per la celebrazione dei 150 anni di Azione Cattolica. Ho avuto il privilegio di vivere questa giornata come delegato alla XVI Assemblea Nazionale di Azione Cattolica; ciò mi ha permesso di guardare la piazza da una prospettiva ...

Leggi Articolo »

Fiac, ovvero il mondo a portata di mano…

Forum Internazionale di Azione Cattolica, ovvero come avere buona parte del mondo a portata di mano, all’improvviso. Tocchi con mano la diversità, tocchi con mano la concreta possibilità di comunione. Ma resti in silenzio, e osservi, e guardi e non ti azzardi nemmeno a provare il tuo inglese, e nemmeno ad approfittare della traduzione simultanea, perché la realtà che ti ...

Leggi Articolo »