“Siamo qui!” – incontro dei giovani a Roma con papa Francesco (11-12 agosto) e pellegrinaggio preparatorio

IL PAPA CI CHIAMA

Mancano pochi mesi al Sinodo sui Giovani. Come giovani di Azione Cattolica, siamo pienamente impegnati nel cammino preparatorio sul quale vogliamo investire tutte le nostre energie: abbiamo intrapreso questo viaggio accompagnati dal documento preparatorio al Sinodo durante la GMG diocesana, al Campo unitario di AC a Campitello Matese, attraverso 3 incontri di ascolto organizzati dalla Pastorale giovanile diocesana con il nostro vescovo Francesco e siamo pronti, ora, a metterci ancora di più in gioco e in discussione!
Proprio in questo tempo di preparazione arriva la proposta del Servizio nazionale di pastorale giovanile della CEI per l’estate 2018: infatti, l’11 e il 12 agosto Papa Francesco incontrerà a Roma i giovani italiani per pregare insieme in vista del Sinodo. 

IL SIGNIFICATO DEL PELLEGRINAGGIO E L’ORGANIZZAZIONE DELLA PASTORALE GIOVANILE DIOCESANA

Questo momento di incontro eccezionale, di preghiera e di festa sarà preceduto da pellegrinaggi diocesani e regionali. “Per mille strade” i  giovani di Nola vivranno insieme ad altri giovani della metropolia di Napoli un pellegrinaggio che ha come meta Roma. Che cos’è un pellegrinaggio? A cosa serve? Perché si cammina prima di arrivare a Roma? Perché certe volte abbiamo bisogno di fare esternamente ciò che dobbiamo fare intimamente. Cioè, tutto quello che facciamo all’esterno diventa simbolo di un cammino che stiamo facendo dentro di noi. L’esterno ci aiuta a fare il viaggio all’interno. A cosa dovrebbe servire la via di un pellegrinaggio? Non a percorrere semplicemente una strada, ma a convertirsi, a tornare dentro se stessi, a ritrovare il Cristo dentro di noi.
La partenza è prevista per martedì 7 agosto da Maddaloni, attraversando S. Maria a Vico, Arienzo, Cimitile, Nola, Sant’Anastasia (Madonna dell’Arco), Napoli, Nisida e culminerà, l’11 agosto, nella partenza in pullman da Pozzuoli per raggiungere Roma e gridare “Siamo qui!”. Saremo accompagnati da santi d’eccezione e a noi cari: Sant’Alfonso per Arienzo, San Paolino appunto per Cimitile e Nola, Santa Maria per Madonna dell’Arco, San Gennaro per Napoli e San Paolo per Pozzuoli! Una riscoperta del bello che ci circonda e che talvolta dimentichiamo di avere a portata di mano. Evidentemente non tutti gli spostamenti tra le tappe saranno fatti a piedi, ma con l’ausilio di trasporti pubblici e privati. Il viaggio da Pozzuoli a Roma, ovviamente, è in pullman.  A questo pellegrinaggio possono partecipare giovani dai 16 anni in su, ma su questo, come Ac, abbiamo dei consigli da dare che potete leggere sotto.

COME SI ORGANIZZA L’AZIONE CATTOLICA DIOCESANA, LE DUE OPZIONI PER PARTECIPARE E ALCUNI CONSIGLI ASSOCIATIVI

Il settore Giovani di Ac collabora pienamente con la Pastorale giovanile diocesana, di cui sposiamo l’organizzazione complessiva. Come associazione, vogliamo solo dare alcune indicazioni ai gruppi parrocchiali di Ac:

  • la partecipazione dei 16-17enni deve essere proposta in base alla maturità del loro cammino di fede, e in ogni caso non consigliamo la partecipazione di ragazzi di questa età senza un educatore o un giovane che se ne assuma la responsabilità in senso pieno; in generale, incoraggiamo maggiormente la partecipazione dei giovani.
  • coinvolgete i sacerdoti e la comunità parrocchiale perché diano supporto morale e anche “materiale” (economico!), perché questa esperienza di pellegrinaggio e incontro nazionale a Roma è a tutti gli effetti una piena esperienza di Chiesa, con la Chiesa, per la Chiesa;
  • i gruppi giovani provino, in questo tempo, a fare delle piccole attività di autofinanziamento, aiutati da tutta l’associazione parrocchiale.

Vogliamo sottolineare che l’incontro a Roma è aperto anche a chi non può vivere l’esperienza del pellegrinaggio. Ci sono infatti due pacchetti disponibili.

1) vivere sia l’incontro nazionale con il Papa sia l’intero pellegrinaggio regionale, al costo di 95 euro (50 euro di copertura assicurativa, trasporti, solidarietà, kit pellegrino, contributo spese evento). Rientro a Nola il 12 agosto pomeriggio.

2) partenza in pullman da Nola direttamente l’11 agosto mattina con rientro il 12 agosto, al costo di 50 euro (per il kit) più le spese di trasporto in pullman.

Come Azione Cattolica, ci diamo questi tempi interni:

  • iscrizione entro il 26 maggio con acconto di 50 euro
  • saldo finale a ridosso della partenza.

Per un’organizzazione interna all’associazione, vi preghiamo di prenotarvi usando questo MODULO (43 download)

COME SI SVOLGERANNO I DUE GIORNI A ROMA?
L’11 agosto ci ritroveremo al Circo Massimo dove nel pomeriggio inizierà un tempo per le testimonianze. Intorno alle 18.00 aspetteremo il Papa e alle 19.00 ci sarà la Veglia di Preghiera per il Sinodo. Dalle 21.30 daremo inizio alla Festa. Dalle 23.00 invece via libera per la notte bianca. Chi vuole, potrà fermarsi a dormire al Circo Massimo in sacco a pelo. Chi invece avrà ancora energie, potrà recarsi verso San Pietro o fare un giro per Roma e approfittare delle varie proposte che si stanno mettendo su.

Tra le varie iniziative, alcune chiese di Roma verranno aperte e dedicate alle confessioni, ai momenti di adorazione ed Eucaristia. Le associazioni più grandi avranno degli spazi dedicati per l’animazione o qualche incontro. Ci sarà eventi dedicati alla Riconciliazione e al perdono e percorsi artistici su Caravaggio e basiliche paleocristiane. E ancora molto altro.

L’appuntamento di agosto si concluderà domenica con la Messa a piazza San Pietro e l’Angelus di Papa Francesco.

Fatevi avanti allora! Non vediamo l’ora di incontrare papa Francesco! E voi??

Per tutte le informazioni e le iscrizioni potete rivolgervi a:

ANTONELLA TESTA 3398814470 – antonella.testa@hotmail.it

Lascia un commento