“Educare lo sguardo” – Un itinerario di passione civile

In tempi così difficili da decifrare, è sempre più importante offrire luoghi di discernimento che aiutino a maturare una coscienza credente anche su temi sociali, economici, culturali e politici, favorendo anche la creazione di reti e legami che possano sostenere l’impegno personale.

In questo senso, nel periodo che va da gennaio 2018 a gennaio 2019, l’Azione Cattolica diocesana di Nola, l’Ufficio per la Pastorale Sociale, il Progetto Policoro e l’Ufficio Comunicazioni Sociali, incoraggiati dal vescovo Francesco, propongono l’itinerario “Educare lo sguardo”. L’intento è raccogliere l’invito al discernimento sui tempi che viviamo emerso durante il Sinodo diocesano, articolando un percorso che tocca vari temi collegati ai nostri territori: il paesaggio, la funzione dell’ente locale, il lavoro e la vocazione produttiva delle nostre città, la sanità…

Si tratta di un itinerario in continuità con la feconda tradizione della Scuola socio-politica diocesana che si arricchisce di momenti laboratoriali ed esperienziali in cui verranno fuori idee e proposte che gli stessi partecipanti potranno portare avanti. Il metodo è in controtendenza con l’attuale moda di risolvere ogni questione frettolosamente e con slogan facili: ci prendiamo tempi distesi e liberi, cercando di unire le voci e non accavallarle.

Per favorire la creazione di un gruppo coeso, l’esperienza sarà rivolta a circa 30 persone. L’impegno consiste in un sabato al mese (alleghiamo il calendario) dal mattino al pomeriggio. Il costo d’iscrizione è di euro 50 cui occorrerà aggiungere un modico contributo per i singoli pranzi.

Le comunità e le associazioni possono aiutarci a individuare le persone giuste: cerchiamo, per questo itinerario, giovani e adulti che hanno maturato o stanno maturando un forte desiderio di impegno sociale, che cercano luoghi e reti per fare chiarezza nelle proprie motivazioni e trovare strade di servizio sociale cristianamente ispirato. La motivazione dei partecipanti sarà determinante perché il percorso dia frutti.

Per le iscrizioni, ci si può rivolgere all’indirizzo mail educarelosguardo@gmail.com. Si prega di indicare nome, cognome, data di nascita, città di provenienza e una breve motivazione che spinge a iscriversi. Per altri chiarimenti, ci si può rivolgere ai responsabili diocesani dell’AC e degli uffici pastorali coinvolti.

IL VOLANTINO (104 download)

LETTERA AI SACERDOTI (72 download)

Lascia un commento