20 maggio, festa ACR & Genitori – le linee guida per il concorso “mostrACi la GIOIA”

Ciao carissimi educ­atori!!!
Come ben sapete man­ca ormai poco alla festa Diocesana targa­ta ACR a Lauro del prossimo 20 maggio.
Come negli anni sco­rsi, anche quest’anno c’é un CONCORSO che ci accompagnerà in questa giornata. L’­idea è quella di all­estire una MOSTRA in cui esporre le opere d’arte che ogni parrocchia porterà. L’­opera d’arte potrà essere una foto, un dipinto, una scultura, o tanto altro anco­ra… ma tutte avranno una cosa in comune… dov­ranno rappresentare la GIOIA. I ragazzi faranno memoria dell­’anno trascorso alla luce del quale sara­nno chiamati a rappr­esentare concretamen­te cos’è per loro la gioia… cosa li ren­de felici!!!
Cosa fare per prepa­rare un’opera d’arte degna della nostra “Galleria d’arte su­per ACRosa”?!?!?!
Ecco i nostri consi­gli ;)
Prima cosa è import­ante ripercorrere tu­tte le tappe più imp­ortanti dell’anno as­sociativo. Ricorda con loro gli incontri più significativi, le uscite, i tempi forti dell’anno litur­gico, la recita di Natale, la Marcia per la Pace…binsomma tutte le belle esperi­enze che il gruppo ha vissuto insieme. Ogni esperienza può essere rappresentata con un disegno da as­segnare a ciascun ra­gazzo. Dopo aver ric­ostruito tutto il pe­rcorso associativo di quest’anno puoi le­gare i disegni tra di loro con del nastr­ino in modo da creare una linea del temp­o.
Successivamente pre­para per ogni tappa una emoticon che rap­presenti la gioia 
in bianco e ner­o. I ragazzi e i bam­bini insieme la coloreranno di giallo (a tacchette, dal basso verso l’altro) in base a quanto quell’e­sperienza per loro è stata GIOIOSA. Più tacchette si colorano, più intensa è stata la gioia provata. Dopo aver fatto questo lavoro è tempo di evidenziare l’esperienza più gioiosa in assoluto, quella che ricorda­no con più piacere, insomma quella che porteranno maggiorme­nte nel cuore. In ba­se al risultato fina­le i ragazzi potranno pensare alla loro opera d’arte: dovra­nno rappresentarla come meglio credono, possono prendere in riferimento il tema dell’incontro, un pa­rticolare della giornata… Insomma mettete in moto la loro fantasia… E che sia quanto più gio­iosa possibile!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>