logo-pace_0

“Costruiamo la pace” – Linee guida per il percorso da sviluppare nei gruppi

Il mese della Pace è l’occasione in cui tutta l’Associazione riscopre la bellezza del costruire la pace insieme, piccoli e grandi, con la gioia di chi sa che solo in questo modo è possibile essere felici.

Il progetto di Pace 2017, Costruiamo la Pace, intende richiamare l’attenzione alla cura dell’altro e all’importanza di non lasciare indietro nessuno nella costruzione di un mondo più bello che può essere ancora casa per tutti e per ciascuno. Per concretizzare questo impegno, l’Azione Cattolica Italiana propone di sostenere le attività della Cooperativa Sociale  Il Tappeto di Iqbal, una realtà di “circo sociale” che da oltre dieci anni opera in strada nel quartiere Barra di Napoli per ricostruirne la Bellezza e contrastarne le ferite. Lo fa mettendosi accanto e in ascolto dei bambini, i ragazzi e i giovani che abitano il quartiere per regalargli nuove opportunità di crescita e la possibilità di scoprire valori nuovi che possono contribuire a portare pace anche in una terra che sembra aver perso le speranze. L’esperienza del “circo sociale” aiuta i ragazzi a sperimentare la bellezza del lavorare insieme e del percepirsi utili e importanti per gli altri, un’opportunità di aggregazione e formazione “non perché tutti siano artisti ma perché nessuno sia schiavo”. Costruiamo la Pace vuole aiutare questo sogno a diventare realtà, dando la possibilità a questa Cooperativa Sociale di costruire una struttura apposita che possa ospitarli: un tendone da circo (tecnicamente Chapitau) posto nel cuore del quartiere Barra, simbolo di bellezza, riscatto, speranza, coraggio. Casa accogliente per i bambini, i giovani, le loro famiglie, luogo di festa, di cultura, di aggregazione, di formazione.

Vi proponiamo un percorso da attuare come mediazione al cammino suggerito dalle guide d’arco, che trovate per i Piccolissimi a pag 89 “Artisti della gioia”, per i 6/8 pagg 86,87,88 “Sul filo dell’equilibrio”, per i 9/11 pagg 86,87,88 “I circensi della pace”, per i 12/14 pagg 102,103,104,105 “Acrobazie di pace” oppure pagg 115,116,117,118 “Allenati alla felicità”. Il percorso parte dalle parole che Papa Francesco ha consegnato ai bambini dell’ACR: “La gioia è contagiosa e va condivisa con tutti, ma in modo speciale con i nonni; parlate spesso con i vostri nonni; anche loro hanno questa gioia contagiosa, domandate a loro tante cose, ascoltateli, loro hanno la memoria della storia, l’esperienza della vita, e per voi questo sarà un grande dono che vi aiuterà nel vostro cammino. Anche loro hanno bisogno di ascoltarvi, di capire le vostre aspirazioni, le vostre speranze”.

I bambini sono chiamati a guardarsi intorno e cercare delle persone anziane che vivono la solitudine per comprendere che loro hanno molte cose ancora da offrirci, sono una risorsa. Una volta individuate queste persone o associazioni che si occupano di anziani possono essere invitate ad una festa durante la quale i bambini prepareranno delle esibizioni (canti, balli, piccole recite) per donare un sorriso a queste persone anziane, mettendo a frutto le abilità che hanno scoperto di avere durante il cammino di questa seconda fase; in cambio gli ospiti racconteranno qualcosa delle loro vite. I due momenti possono essere anche vissuti separatamente, in base alle esigenze delle singole parrocchie.

A conclusione di questo percorso, come segno dell’impegno preso l’ACR e tutta l’Associazione, insieme agli anziani, potrebbe organizzare una marcia della pace da vivere a livello cittadino, preferibilmente domenica 29 Gennaio o Domenica 5 Febbraio.

A questo link trovate il sussidio del Mese della Pace con tutte le informazioni sul tema dell’anno che oltre ad essere un valido strumento per la formazione personale e soprattutto per proporre degli incontri sul tema del mese della pace anche ai gruppi dei settori giovani e adulti, è anche un’ottima risorsa per programmare e strutturare la Marcia della Pace.

http://acr.azionecattolica.it/pace/costruiamo-la-pace-2017

Note tecniche

È possibile richiedere ulteriori gadget entro il 15 Gennaio, le prenotazioni vanno effettuate a Marianna Mautone 3208990711 o mariannamaut@hotmail.it.

All’arrivo dei gadget in diocesi ci metteremo in contatto con i responsabili e stabiliremo un giorno per ritirare i gadget e contemporaneamente versare la quota.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>