Riviste digitali, a’ rivoluzione…

Per aiutare i soci della nostra diocesi e tutte le associazioni parrocchiali ad “abituarsi” alla rivoluzione delle riviste digitali, abbiamo preparato tre semplicissimi volantini Word che vi preghiamo di diffondere in tutte le riunioni e presso tutti gli aderenti.

volantino per adulti e giovani che ricevono Segno (e Dialoghi) (185 downloads )

 

volantino per giovanissimi che ricevono Graffiti (aggiornato) (99 downloads )

 

volantino per acierrini che ricevono Ragazzi (aggiornato) (100 downloads )

ALCUNE INFORMAZIONI FONDAMENTALI
Innanzitutto, nessun allarme per i bambini e per gli adultissimi: per i 4-11 anni e gli over60 non cambia nulla perché continueranno a ricevere SEMPRE il loro giornale a casa; così come continueranno ad arrivare a casa i testi personali annuali per ‘issimi, giovani e adulti e i sussidi di preghiera Acr; la vera “svolta” sarà per giovanissimi, giovani e adulti e, in parte, per i 12-14 (per un anno sperimentale la rivista delle scuole medie sarà sia cartacea che digitale).
ALCUNE CONSIDERAZIONI

– da oggi leggere le riviste dell’Ac diventa una scelta e non un’abitudine: la devo cercare, la mia rivista, non aspettarla;

– con le riviste digitali si possono finalmente stampare articoli da portare in riunione, leggere contenuti e condividerli sui social network, facendo girare molto di più le idee, i contenuti e lo stile dell’associazione;

-in diocesi lavoriamo da tantissimi anni perché venga colto il vero significato dell’adesione, ovvero un libero e personale gesto d’amore e di concreto sostegno economico verso l’associazione. Se ancora c’è qualche responsabile o educatore che dice “tesserati così ti arriva il giornalino”, ecco ora questa frase deve per forza sparire dai nostri modi di dire e bisogna puntare ai veri motivi che spingono a dire “sì” all’Ac, dialogando molto con le persone e le famiglie;
- infine sottolineiamo la scelta di rendere libera anche per i non soci l’applicazione per leggere Graffiti e Ragazzi, al fine di utilizzare questi strumenti come “promozione” dell’associazione; anche l’applicazione di Segno avrà una parte “light” accessibile per i non soci che renderà disponibili solo alcuni articoli e non l’intero numero. E’ un modo per dire che l’Ac guarda a tutti.

E’ stato creato un indirizzo mail, rivistedigitali@editriceave.it, al quale rivolgersi per eventuali problemi.

Come centro diocesano, siamo disposti a raccogliere vostre segnalazioni e, ove ricorrenti, a trasmetterle in modo diretto al centro nazionale.

La Presidenza diocesana Ac

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>