Adesioni 2015-2016: i dati

Anche quest’anno vi aggiorniamo con un breve prospetto dei dati relativi all’adesione 2015-2016.

Come già detto lo scorso anno, quando abbiamo fatto la prima comunicazione a riguardo, una premessa è necessaria: i numeri hanno senso solo se sappiamo scorgervi i volti delle persone che incontriamo. I volti di chi ha confermato l’adesione. Di chi ha aderito per la prima volta. Di chi, purtroppo, ha preferito allontanarsi dai gruppi. Di chi continua a camminare con noi come “simpatizzante”. Piccolissimi e adultissimi, giovanissimi e coppie, adulti “storici” e giovani, acierrini spensierati e 30-40enni: portiamo tutti nel cuore! E un posto speciale del nostro cuore è riservato ai soci che hanno lasciato questa vita e ci “proteggono” dall’alto.

E allora, i dati… L’adesione 2015-2016 si chiude con 5051 soci, con un aumento dell’1,6 per cento rispetto al 2014-2015. Il risultato si ricava mettendo insieme i 1358 nuovi soci e le 1275 “disdette” (coloro che non hanno rinnovato l’adesione). Il dato potrebbe subire un rialzo nelle prossime settimane poiché da fine febbraio le disdette non sono più possibili mentre la registrazione di nuovi soci è sempre consentita sino a settembre.

L’Azione cattolica è presente in 70 associazioni territoriali di base, corrispondenti a 76 parrocchie sulle 114 complessive della diocesi di Nola (alcune associazioni sono interparrocchiali e/o cittadine). Rispetto all’anno scorso, si sono aggiunte tre nuove associazioni: Mater Dei di Palma Campania, Immacolata Concezione di Terzigno e San Bartolomeo e Giovanni di Tufino. Nessuna associazione ha lasciato.

L’Ac è presente in tutti i decanati con massima diffusione nel quinto, nel quarto e nel primo. Negli altri decanati la presenza dell’associazione oscilla tra il 50 e il 65 per cento delle rispettive parrocchie. L’associazione c’è in 38 comuni sui 45 che compongono la diocesi di Nola (due in più rispetto all’anno scorso: Terzigno e Tufino).

Infine le (belle curiosità). Il socio più piccolo si chiama Francesco ed è di San Vitaliano, ed è nato lo scorso novembre. La nonnina dell’associazione è invece la signora Brigida, di San Pietro Scafati, che quest’anno compie 93 anni!

Per ulteriori approfondimenti, contattare il centro diocesano.

Ogni associazione parrocchiale e territoriale, attraverso il sistema Dalì, può verificare l’andamento delle adesioni negli anni.

Per ultimo, ecco gli aderenti divisi per settori e fasce d’età. L’aumento di quest’anno è frutto della sostanziale tenuta di Acr e settore Giovani e una crescita del settore Adulti.

RAGAZZI   1859

0-5                  91

6-8                  469

9-11                750

12-14              549

GIOVANI   1316

15-18              485

19-25              556

26-30              275

ADULTI   1876

Purtroppo, il sistema Dalì non ci restituisce il dato degli adulti diviso per archi di età. Da una nostra stima abbastanza affidabile, il 22% hanno tra i 30 e i 40 anni; il 37% tra i 41 e i 55; il 18% tra 56 e 65; il 21% per cento tra i 66 e gli 85. Ci sono inoltre in associazione 45 magnifici nonnini tra gli 86 anni e i 99 anni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>