SinodoDiocesi-int

Il Sinodo al via, una mappa per orientarsi

L’11 settembre il primo incontro preparatorio a Madonna dell’Arco. Il 18 il secondo in Cattedrale. Il 30 il terzo a Cimitile. Poi l’11 ottobre, con la Solenne concelebrazione eucaristica, prenderà ufficialmente il via il Sinodo diocesano. Ecco una piccola mappa per capire cosa stiamo per fare, chi è interpellato, come, quando e perché.

PREMESSA

Sinodo. Ne sentiamo parlare da ormai tre anni nelle nostre parrocchie. Per due anni siamo stati impegnati a studiare le quattro Costituzioni del Concilio. L’anno scorso, poi, i lavori sono diventati più intensi attraverso lo studio – da parte di ogni parrocchia – dell’Instrumentum laboris. Proprio dallo studio dell’Instrumentum l’Ac ha realizzato alcuni contributi che sono stati offerti alla Segreteria del sinodo: un documento intitolato La Chiesa di Nola casa della santità feriale, che raccoglie le idee del Consiglio diocesano e dei presidenti parrocchiali, e un manifesto che ha l’obiettivo di spiegare in parole semplici cosa sia il Sinodo.

E ORA COSA SUCCEDE?

Da un lato delle Commissioni diocesane, durante l’estate, hanno esaminato tutti i contributi delle parrocchie sull’Instrumentum al fine di ricavarne delle “relazioni” che saranno esaminate, discusse e votate durante le Assemblee sinodali del 2015-2016.

Allo stesso tempo, ciascuna parrocchia ha individuato al proprio interno dei laici “padri sinodali” che insieme ai sacerdoti e ai religiosi parteciperanno alle Assemblee con gli stessi diritti e gli stessi doveri.

Il cuore di quest’anno saranno dunque le Assemblee, momenti di confronto, partecipazione e democrazia in cui saranno delineate le grandi scelte della Chiesa di Nola.

Le Assemblee saranno quattro:

16-17 ottobre; 20-21 novembre; 8-9 gennaio; 19-20 febbraio; 1-2 aprile

L’ITINERARIO PREPARATORIO

Prima di arrivare alle Assemblee, i “sinodali” avranno delle tappe preparatorie.

Innanzitutto al lavoro del Sinodo ci si preparerà attraverso la lettura e l’interiorizzazione del messaggio del vescovo, Chiesa di Nola: ascolta lo Spirito che ti parla.

Poi tra i mesi di settembre e ottobre ci saranno tre importanti appuntamenti:

11 settembre, ore 19, Madonna dell’Arco, incontro con Salvatore Martinez, presidente del Rinnovamento nello Spirito. Tema: la vocazione dei laici.

18 settembre, ore 19, Cattedrale di Nola, incontro con il cardinale Robert Sarah, prefetto della Congregazione per il culto divino. Tema: l’Evangelii gaudium e la pastorale missionaria.

30 settembre, ore 19, parrocchia di San Felice in Pincis di Cimitile, incontro con mons. Domenico Sorrentino, arcivescovo – vescovo di Assisi. Tema: San Paolino bussola per la Chiesa di Nola (presentazione del volume di mons. Giovanni Santaniello).

Il 22 ottobre, inoltre, sempre nel solco del percorso sinodale, ci sarà un incontro con l’ex presidente del Consiglio Enrico Letta sul tema dell’impegno dei cattolici in politica.

A questi appuntamenti preparatori possono partecipare anche altri fedeli oltre ai “sinodali”.

I TRE GRANDI APPUNTAMENTI DI POPOLO

Il 2 ottobre è indetta in tutte le parrocchie una giornata di digiuno, preghiera e solidarietà. Il ricavato, sull’esempio di San Paolino, sarà destinato ai poveri.

L’11 ottobre in Cattedrale si svolgerà la solenne Concelebrazione eucaristica di indizione del Sinodo.

Il 14 maggio, Vigilia di Pentecoste, si svolgerà una festa di piazza di tutta la Chiesa di Nola con l’annuncio del messaggio sinodale alla comunità cristiana e civile.

LE FINALITA’ DEL SINODO

Il Sinodo è un grande lavoro corale che si propone di scrivere le priorità, gli stili e le norme che orienteranno la Chiesa di Nola nei prossimi anni. i temi sono tanti e diversi: lo stile di Chiesa nel terzo millennio, l’accoglienza dell’uomo di oggi, il ruolo della parrocchia, la preparazione ai Sacramenti, i laici, la liturgia, la fatica e la bellezza della comunione, l’opzione per gli ultimi, le famiglie, i giovani… Si tratta dei nodi cruciali del presente e del futuro. Perciò è importante che tutti i fedeli accompagnino i lavori con la preghiera e non trascurino di informarsi sui documenti e sullo svolgimento delle Assemblee.

L’Azione cattolica parteciperà pienamente ai lavori sinodali e terrà costantemente informati i soci. Per l’informazione costante consigliamo di seguire il sito www.chiesadinola.it, il profilo Facebook di In Dialogo  e il profilo Facebook dell’Azione cattolica di Nola

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>