Luce per illuminare le genti

Sabato 5 e domenica 6 novembre a Visciano, presso l’oasi di Maria, il primo appuntamento dell’anno per i responsabili.

In occasione dell’anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II e nella linea di riflessione diocesana (in attesa del sinodo), quest’anno approfondiremo insieme il Mistero della Chiesa alla luce dei documenti del Concilio Vaticano II.

Il percorso (che accompagna e non sostituisce le scuole di formazione territoriali per responsabili) è articolato in tre momenti: il week end di inizio novembre, una giornata di febbraio (domenica 12) e il minicampo a settembre.

In particolare in questo primo appuntamento ci introdurremo al Concilio (che senso ha avuto e come si collocava nel periodo storico in cui si è svolto) e alla Lumen Gentium, aiutati da don Franco Iannone.

Come sempre, il costo del week end è di 30 € per chi pernotta (massimo 7 persone per parrocchia), mentre il costo dei singoli pasti è di 15€. Occorre prenotarsi entro il 30 ottobre comunicando a Enzo Formisano il nome dei partecipanti. E’ necessario portare lenzuola, asciugamani e il necessario per l’igiene intima.

L’orario di inizio è fissato per le 17.15 del sabato e quello di fine alle 17.30 della domenica.

Sabato 5 novembre

ore 16.30 Arrivi

ore 17.15 In assemblea

ore 18.00 Il Concilio Vaticano II: chi, cosa, dove, come, perchè

ore 19.00 Dibattito

ore 20.00 Momento di preghiera

ore 20.30 Cena

ore 22.00 Animazione

ore 23.45 Compieta

ore 0.00 Buona notte

Domenica 6 novembre

ore 7.30 Sveglia

ore 8.00 Colazione

ore 8.30 Lodi

ore 9.00 In assemblea

ore 9.30 Il mistero della Chiesa

ore 10.30 Gruppi studio

ore 12.30 S.Messa

ore 13.30 Pranzo

ore 15.30 In assemblea

ore 17.30 Saluti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>