Leggi il racconto di due msacchine e scarica il materiale del NovemberFest Msac tenutosi presso il Seminario Vescovile lo scorso 14 novembre, un NovemberFest tutto incentrato sull'accompagnamento, perchè... il sapere serve solo per darlo

La nostra Tribù!

Ogni mattina andiamo a scuola a volte preoccupati per un interrogazione, altre volte sollevati al pensiero di due ore di sostituzione perché quel professore che ci è tanto antipatico manca; poi suona la campanella, entro in classe e non ci sono più solo io ma altre venti persone: al primo banco il solito secchione, lì in fondo i casinisti, ecco poi l´amico di tutti, la riservata e l´emarginato. Ci passo 5 ore al giorno ma cosa so effettivamente di loro? vivo nelle cose o me le faccio scivolare addosso?

A queste e ad altre domande abbiamo cercato di rispondere al November Fest, prima festa dell´anno msacchino. Abbiamo condiviso le nostre esperienze, ci siamo confrontati, abbiamo incontrato varie realtà scolastiche e abbiamo capito che, anche se le situazioni che viviamo quotidianamente a scuola posso essere diverse,  in fondo, tutti,abbiamo ancora molto da imparare: forse c´è qualcosa di più dietro al solito secchione o all´emarginato … dobbiamo capire che dietro le etichette ci sono delle persone, interi mondi da scoprire e da imparare a conoscere. Ma non stiamo dimenticando qualcosa? che novembre fest sarebbe senza un vero party? e allora festa sia! Patatine, torta, cocacola e altro ancora, a conclusione di un incontro che non è stato solo conoscenza, riflessione e divertimento, ma ha anche stimolato in noi il desiderio di andare oltre le convinzioni che limitano il nostro modo di vivere la scuola e il rapporto con i nostri compagni di classe. È bello cominciare a guardare i nostri compagni con occhio diverso, ma un incontro basta a  cambiare veramente le cose? Non crediamo sia esattamente così… gli incontri devono continuare, il msac deve vivere nelle nostre scuole e affinché ciò avvenga ci siamo proposti di fa partire il movimento studenti nel Liceo Colombo di Marigliano, nell´Imbriani di Pomigliano d´Arco e Carducci di Nola.  Quindi accogliamo il MSAC come una esperienza capace di valorizzare il tempo che noi passiamo a scuola. Vi auguriamo un anno scolastico un msaccobello.

Ida Napolitano e Claudia Tartigro

scarica l’opuscolo con tutto il materiale del NFMsac09

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>