L’11 Novembre la Corte di Cassazione si esprimerà definitivamente sul caso Englaro: sapremo se per la legge è lecito o meno staccare i sondini per l’alimentazione e l’idratazione forzata. Una sentenza che, indipendentemente dall’esito, farà discutere e davanti la quale non si può restare indifferenti [...]

E come Eluana, E come Eutanasia

 

Prima o poi arriva l’ora in cui bisogna prendere una posizione
che non è né sicura, né conveniente, né popolare;
ma bisogna prenderla, perchè è giusta.
(M.Luther King)

L’11 Novembre è l’ora X: Corte di Cassazione ha fissato per questo giorno l’udienza a sezioni unite durante la quale decidere sul caso Englaro, la ragazza in stato vegetativo permanente dal gennaio del 1992. Una sentenza che fa già discutere e che lascerà sicuramente tanti stras ischi.

Giusto o sbagliato? È questo che si chiedono in tanti ed è questo che si chiedono anche molti soci. Il Laboratorio SocioPolitico dell’Ac Diocesana, quello che si occupa del Bene Comune, invita, perciò, a riflettere all’interno dei gruppi Giovanissimi, Giovani e Adulti sul caso, per acquisire maggiore consapevolezza riguardo un eventuale “sì” o un eventuale “no” e ha raccolto un po’ di materiale utile per sviluppare una riunione ad hoc (si può pensare, ad esempio, di dividersi tra favorevoli e contrari e sviluppare nei gruppi una sorta di “processo”).

Scarica il dossier sul “caso Englaro”

Altro materiale utile lo trovate su:

http://www.wikio.it/societa/cronaca/eluana_englaro
http://www.avvenireonline.it/Vita/Eluana/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>